indirizzo skype: theoreinonline

XV Anno

i servizi:
le tematiche:

le rubriche:

RUBRICHE CORSI MONOGRAFICI

    RECENSIONI
Pagina dedicata al commento di pubblicazioni librarie.
 
 

    CENTRO STUDI F.IENGO
Bio-bibliografia
di Francesco Iengo
 
 

    PUBBLICAZIONI LIBRI
Lulu press
 
 

    RACCONTI
Pagina riservata a scrittori di brevi racconti.
 
 

    NARRAZIONI
Voce narrante di romanzi scelti dalla redazione.
 
 

    MINICULT
Brevi riflessioni su avvenimenti di vita quotidiana commentati da Gianni Mastrocola.
 
 

   

 

 

GUIDA ALL'ASCOLTO
Rubrica musicale monografica dedicata ad autori scelti dalla redazione di Theorein con ascolto brani.
 
 

    INTERVISTE
Incontri con personaggi noti e non, maestri di vita.
 
 

  Brevi note di vita quotidiana   PENSIERI A CONFRONTO
Vari argomenti commentati da diversi punti di vista.
 
 

  riflessioni in libertà   RIFLESSIONI A MARGINE
Riflessioni su avvenimenti di vita quotidiana.
 
 

    REPORTAGE
Diario di viaggio.
 
 

    VOCI DI POESIA
Poesia recitate da grandi attori
 
 

  Accedi alla biblioteca multimediale di theorein   BIBLIOTECA
Brevi profili di autori citati nei vari corsi monografici.
 
 

    RIFLESSI SUL QUOTIDIANO  
 
 
 

    I VIDEO DI THEOREIN
Riprese video di iniziative promosse dall'Associazione Theorein.
 
 

 
   

Convegni - Dibattiti - Conferenze - Ricerche - Workshop - Mostre - Educational tour - Collaborazioni con enti pubblici e/o privati - Cooperazione con paesi esteri

 

    PROGETTI SPECIALI
Convegno Internazionale
Metropoli estetica arte letteratura
Chieti Università G. d'Annunzio
15-16/10/2015
 
 

    PROGETTI SPECIALI
Quando il sogno diventa realtà.
 
 

    PROGETTI SPECIALI
Crisi: chi vince - chi perde

III° anno
Alberto Bagnai 27.01.2014 Pescara
.

 
 

 

 

   

 

SEGNI E COLORI DI CARLO VOLPICELLA
 

 
 

 

 

Accedi alla galleria virtuale    

GALLERIA D'ARTE DI CARLO VOLPICELLA
 

 
 

 

 

Accedi alla galleria virtuale    

FOTO DI GIUSEPPE  MARCANTONIO
 

 
 
 

  Centro Interdipartimentale sulla Società Multiculturale - Francesco Iengo - Università Chieti   CISM UNIVERSITA' D'ANNUNZIO CHIETI
Centro Interdipartimentale sulla Società Multiculturale
 
 

  Fondazione CittàItalia   FONDAZIONE CITTA'ITALIA Promozione e salvaguardia del patrimonio nazionale.  
 

  Istituto di Pubblicismo   ISTITUTO DI PUBBLICISMO
Corsi di formazione giornalistica.
 
 

 

 

  JAZZ CONVENTION
Web magazine partner di musica jazz diretta da Marco Di Battista.

 

 

  THEOREIN GROUP SITO WEB

 

Accedi al corso monografico   Antonio Zimarino
Le implicazioni delle distanze

Studio sui possibili significati e le implicazioni delle "distanze" tra luoghi e contesti dell'arte 

  Accedi al corso monografico   Antonio Zimarino
Le metodologie di base per lo studio della storia dell'arte e per l'attività critica

Il corso intende introdurre alla conoscenza delle metodologie della critica d'arte, così come storicamente si sono sviluppate.

Accedi al corso monografico   Antonio Zimarino
Scritti di estetica

Raccolta di testi scritti in varie occasioni di mostre, di studi per artisti, rivisti nel tempo

Accedi al corso monografico   Antonio Leone
Iconografia degli evangelisti e analogie con la simbologia astrologica. Riferimenti nel territorio abruzzese

Attenzione sulla simbologia adottata nel raffigurare i quattro Evangelisti nelle produzioni artistiche, con particolare attenzione al territorio abruzzese

  Accedi al corso monografico   Antonio Zimarino
Le problematiche della comunicazione televisiva

Studio sulle problematiche della comunicazione televisiva, con dati riferiti al 1995.  

  Gian Luigi Pezza
Elementi di comunicazione e relazioni pubbliche

Le Relazioni Pubbliche rientrano a pieno titolo nella Sociologia delle Comunicazioni in quanto si attivano attraverso processi di comunicazione tra le Istituzioni, pubbliche o private, e un gruppo sociale.

    Gian Luigi Pezza
Linguaggio radiofonico e televisivo

La codificazione è la trasformazione del pensiero in messaggio; la decodificazione ne è l'interpretazione. Questo corso pone l'attenzione sul linguaggio radiofonico e televisivo.

    Gian Luigi Pezza
Storia degli strumenti di pubblicismo

Possiamo affermare che comunicazione e informazione sono nati insieme all'uomo, e si sono sviluppate attraverso le invenzioni di strumenti sempre più progrediti. In questo corso viene raccontato la genesi dei principali mezzi di informazione.  

  Accedi al corso monografico   Mario Della Penna
Il corpo nella cultura occidentale

Viaggio intorno al rapporto che l'uomo moderno occidentale ha stabilito con il proprio corpo, attraverso la lettura di personaggi chiave che nel corso dei secoli hanno originato tre principali filosofie e stili di vita: corpo come carcere dell'anima; corpo come strumento di guerra; corpo come strumento di piacere e riproduzione.

    Mario Della Penna
Dall'atomo al bit: come e perchè di un mutamento socioculturale e filosofico

Nella condizione postmoderna, così come viene definita dai sociologi, la nostra situazione attuale, siamo governati sempre più dall'essere digitali. Ci troviamo di fronte ad un nuovo passaggio irreversibile ed inarrestabile, ciò che secondo Nicholas Negroponte viene definito il "passaggio dall'atomo al bit".

  Accedi al corso monografico   Mario Della Penna
La sfida di Cartesio e la risposta di Vico

Max Horkheimer ritiene che nella genesi del pensiero vichiano, la polemica anticartesiana sia di fondamentale importanza. La sua problematizzazione difatti mette in questione il dogma di fondo dello scientismo matematizzante.

Accedi al corso monografico   Francesco Iengo
a cura di Mario Della Penna

Scrittori e gusto urbano fra Settecento e Ottocento

Obiettivo, di questo lavoro è  una prima formulazione d'insieme del discorso letterario sul gusto urbano nel periodo illuministico-romantico. La prospettiva non è, volutamente, nè letterale, nè sintomale; è solo prospettiva delle varie tematiche estetiche sulla città.

Accedi al corso monografico   Virgilio Cesarone
Il lavoro come problema filosofico

L’esame del problema ha messo in mostra che quell’attività denominata “lavorare” in sé non è portatrice di alcun valore morale. Tutto questo si scontra contro l’opinione corrente, pronta a considerare il lavoro come portatore di moralità. Il risultato che Scheler mostra invece è quello di un lavoro che è un’attività in sé cieca, quindi moralmente indifferente. Il carattere di bontà o di cattiveria viene fornito al lavoro da condizionamenti esterni, da un sistema oggettivo di fini che regola e governa dall’esterno l’attività lavorativa.

Accedi al corso monografico   Tiziana Murray
Jung: un nesso tra due poli

Lo psicologo e psichiatra svizzero Carl Gustav Jung riprese il principio di microcosmo per spiegare il rapporto tra l'uomo e la realtà, sia interna (psichica) che esterna. I suoi studi sull'alchimia e l'astrologia hanno messo in luce una concezione archetipica presente in tutte le culture, la quale esprime il bisogno dell'uomo di sentire la propria esistenza ordinata ed assicurata in un universo di cui essere parte integrante.

  Vito Sibilio
La teologia cristiana. Appunti per un corso sistematico

Introduzione razionale alla Religione.

  Sara Anna Ianniello

Logica

  Accedi al corso monografico   Ugo Perolino
Stile e opinioni nelle ricerche di Cesare Breccaria

Cesare Beccaria disegna un nuovo orizzonte, più moderno e spregiudicato rispetto al residuo di umanesimo che ancora impregna la pratica del potere in Macchiavelli. La comunicazione pubblica attualizza un’inedita tecnologia politica, consente di governare attraverso i segni e le rappresentazioni la parte irrazionale dell’anima.

  Accedi al corso monografico   Mario Della Penna
Il caso Svevo

Italo Svevo nel panorama intellettuale italiano "ritardatario", avrà una difficile collocazione e farà nascere nel dibattito della critica ciò che verrà denominato "il caso Svevo".

    Mario Della Penna
Per comprendere Ungaretti: appunti di viaggio

Giuseppe Ungaretti poeta girovago, esploratore degli abissi dello spirito; uomo di deserto da cui nasce il suo nomadismo intellettuale. Poeta soldato alla ricerca della nuda parola, dell'essenziale per descrivere l'inesprimibile precarietà dell'esistenza. Un viaggio tra elementi indiziali che possono aiutare a comprendere meglio l'essenza del suo essere poeta. 

  Accedi al corso monografico   Luciano Vitacolonna
Memoria, strutture linguistiche e narrazione

Tra memoria e conoscenza c'è un legame strettissimo. Ciò significa anche ammettere il legame strettissimo che sussiste fra memoria e apprendimento. Si assiste, dunque, a una relazione reciproca: io so perché ricordo, e ricordo perché ho appreso. Eppure, questa semplice constatazione viene in parte compromessa - o perlomeno complicata - dalla questione dell'"apprendimento" della 'facoltà di linguaggio'.

  Accedi al corso monografico   Virgilio Casarone
L'alta val Pescara nell'Ottocento dai resoconti dei viaggiatori tedeschi  

Un affresco della terra d'Abruzzo del XIX secolo, così come appare nei resoconti dei viaggiatori tedeschi.

  Accedi al corso monografico   Valeria Masciantonio
Il mio intimo accordo - analisi del rapporto fra prosa e poesia nell'opera di Sandro Penna

L’esperienza penniana rimane unica, nonostante le apparenze, in ogni sua singola manifestazione. Unica perché “scabra ed essenziale”, perché priva di retorica e di ideologia, perché viva di un dolore individuale che diventa per incanto patrimonio di chiunque voglia accostarsi ai versi del poeta perugino.

  Accedi al corso monografico   Paolo Diodato
Randone, Eduardo, Stoppa: tre messeinscena de Il berretto a sonagli di Luigi Pirandello

Una delle opere in cui è particolarmente evidente l’incontro di Pirandello con il mondo e gli uomini di teatro è il Berretto a sonagli. Opera complessa e significativa nel panorama teatrale pirandelliano permette una lettura che è possibile fare a più livelli. La sua stessa travagliata genesi sia compositiva che scenica ne fanno un lavoro particolarmente indicativo del rapporto multiforme e spesso contraddittorio di Pirandello con il teatro.

 
 
Carlo Volpicella Raccolta
Carlo Volpicella Il dolore che non fa male
Gabriella Garofalo Raccolta

  Accedi al corso monografico   Moira Di Benedetto
Il gioco infantile nella post-modernità

Sottovalutato nei secoli precedenti, il gioco ha riscosso interesse e valenza solo nel XVII secolo, durante il quale gli venne riconosciuto il merito di favorire ed agevolare le capacità cognitive, fisiche e motorie nei bambini, di facilitarne la formazione caratteriale e della personalità, tutti requisiti fondamentali per lo sviluppo fisico e psicologico dell’uomo.

Accedi al corso monografico   Vito Sibilio
Il meraviglioso nella prima crociata

Con l’impresa di Clermont, per la prima volta dopo secoli, dinanzi agli occhi dei cavalieri occidentali e dei chierici che li accompagnarono si dispiegarono svariati mirabilia, assolutamente sconosciuti, e catalogabili secondo svariati criteri, da cui però emerge netta la fisionomia di un mondo nuovo si, ma organico e completo.

Accedi al corso monografico   Vito Sibilio
Alcuni aspetti della mariologia medievale

Maria è un elemento fondamentale della religione cristiana, e delle culture che si sono intrise di questa religione, in primis quella medievale. Constatare la persistenza e lo sviluppo dell'idea mariana nel Medioevo è, una spia indicativa di svariati fenomeni storico-culturali.

Accedi al corso monografico   Vito Sibilio
La resurrezione di Cristo nei racconti dei quattro vangeli

L'analisi della Resurrezione nel racconto dei Vangeli è sempre al centro di un dibattito acceso, in quanto si tratta di determinare la veridicità storica dell'evento cardine del Cristianesimo. Ogni giorno nel mondo avvengono fatti inspiegabili, ma se realmente Cristo fosse risorto, la Storia cambierebbe non solo da un punto di vista documentario, ma anche esistenziale.

Accedi al corso monografico   Vito Sibilio
La passione e la morte di Gesù nei racconti dei quattro vangeli

Questo studio completa quello già edito sulla Resurrezione. In questo lavoro si vuole dimostrare che i testi evangelici possono essere concordati nel racconto della Passione, appianando le apparenti discordanze.

Accedi al corso monografico   Mario Della Penna
Problemi e metodi per una ricostruzione storica: il caso di Francesco d'Assisi

Francesco d'Assisi è l'ispiratore e l'iniziatore di una esperienza religiosa singolare, che va letta nel contesto del particolare momento storico attraversato dalla società occidentale tra la fine del XII e l'inizio del XIII secolo. Il corso si vuole presentare un caso storiografico prendendo in esame quegli elementi che ci permettano di affrontare una ricerca su questo grande personaggio

Accedi al corso monografico   Mario Della Penna
Movimenti religiosi e realtà sociali tra XI e XII secolo

Tra IX e XII secolo  si avverte in tutti i settori della vita spirituale, sia dentro che fuori la Chiesa, un'ansia di rinnovamento. Il rinnovamento, si manifesta con i movimenti religiosi. Il Grundmann è il primo ad osservare che tutti i movimenti religiosi medievali o si traducono in sette ereticali o si radicano in movimenti; cioè o si accettano le posizioni della Chiesa (vita vere religiosa) oppure ci si stacca diventando una setta ereticale, (falsa religio).

  Mario Della Penna
Il sistema mondiale dell'economia moderna secondo Immanuel Wallerstein

Uno stimolante tentativo di ricostruire gli antecedenti della società capitalistica contemporanea, in una prospettiva globale, partendo dalle sue origini.

Accedi al corso monografico   Francesca Piccioli
Virgilia D'Andrea: storia di un'anarchica

Una ricerca su Virgilia D’Andrea, insegnante elementare nata a Sulmona il 12 febbraio 1888, anarchica rivoluzionaria. Una donna che, in anni difficili aveva fatto scelte non facili, spendendo la propria vita per sostenere un ideale di giustizia sociale e libertà individuale.

  Accedi al corso monografico   Eugenia Toni
Le "storie" di Giovanni Cantacuzeno:
Caratteri di un'opera a confine tra tradizione e innovazione

Giovanni Cantacuzeno, è forse la personalità più spiccata che ci presenta la Bisanzio del XIV secolo. Fu uno stupendo esemplare di quegli imperatori bizantini nei quali tutto, il bene come il male, è spinto all’estremo, e nei quali, troppo spesso, il carattere non è all’altezza dell’ingegno…”


 
Antonio Zimarino Arti Visive
Antonio Leone Arti Visive
Luigi Pagliarini Arti Visive
Carlo Bascelli Arti Visive
Mario  Della Penna Arti Visive
Antonio Leone Musica
Vito Sibilio Storia
Vito Sibilio Filosofia
Virgilio Cesarone Filosofia
Luciano Vitacolonna Letteratura
Home 
Archivio Arti Visive   Comunicazione Filosofia Logica Letterature Musica Sociologia Storia

La redazione

Associazione Theorein

Viaggi educativi

Iniziative Culturali

© - Tutto il materiale contenuto in questo sito è di esclusiva proprietà di Theorèin, pertanto, è vietata la duplicazione anche parziale della documentazione su altri siti web senza autorizzazione.